Il territorio

 

La Valpolicella è la zona collinare che precede l'inizio delle Prealpi Veronesi, nella regione Veneto nella provincia di Verona. Rinomata, fin dai tempi di Roma antica per la viticoltura, ed in particolare per il vino Amarone.
Sussistono le più diverse e suggestive interpretazioni sul significato del termine Valpolicella. A noi piace pensare che quella data dai Latini “Vallis-polis-cellae, che tradotto letteralmente significa "valli dalle molte cantine" sia quella giusta.
Il territorio della Valpolicella è fortemente variegato. Zona Collinare e montuosa, con tre torrenti (in dialetto progni) che la dividono in tre vallate , i monti che separano le valli e un ampio altopiano.
La zona collinare, è quella tradizionalmente riconosciuta per la coltivazione della vite che avviene su particolari terrazzamenti costruiti dall’ uomo con le pietre raccolte sul terreno stesso, le famose “marogne” (nel tipico dialetto del luogo).
Una natura millenaria ha permesso tutto questo, dalla conformazione del territorio alle caratteristiche del suolo, particolarmente fertile anche per le sue origini vulcaniche. Il resto lo hanno fatto e continuano a farlo il fiume Adige e i progni che continuano a modellare queste splendide colline e l’ uomo, con le continue cure dei “marogni” e dei terreni.
Altro fattore indispensabile per capire la bontà dei vini qui prodotti è il clima.
Protetta a Nord da i Monti ed esposta al Sole verso sud, la Valpolicella gode di un clima buono per gran parte dell’ anno, tanto da far considerare questo clima come paragonabile a quello “mediterraneo”.
Un clima mite, anche d’estate e la ventilazione della zona fanno il resto, rendendo questo Territorio unico al mondo e meta turistica degli amanti della Bella Italia e del Buon Vino.